Montacarichi per disabili
25
Gen

Montacarichi per disabili

Montacarichi

 Sommario

Cosa sono i montacarichi per disabili? Meglio un ascensore o un montacarichi per disabili? Quali sono le differenze? I montacarichi per disabili sono una soluzione davvero smart che consente di superare i dislivelli e di abbattere le barriere architettoniche. I montacarichi per le persone disabili facilitano gli spostamenti da un piano a un altro, o anche tra due livelli meno distanziati. Dal punto di vista tecnico-funzionale, si tratta di vere e proprie piattaforme mobili montate su un braccio meccanico e azionate da un sistema elettrico. Inoltre, i montacarichi sono adatti sia per distanze più impegnative che nel caso di percorsi brevi. Scopriamo in questa guida quali sono le caratteristiche tecnico-funzionali, i vantaggi, quali sono le detrazioni fiscali previste per l’installazione dei montacarichi per disabili.

Meglio un ascensore o un montacarichi per persone disabili?

Le persone con disabilità motoria costrette in carrozzina che vivono in case, appartamenti o villette a più piani, sono sottoposte a disagi che devono affrontare quotidianamente. Per fortuna, esistono soluzioni che meritano di essere valutate per superare questo handicap personale.

Per un disabile, avere la possibilità di essere indipendente e di gestire i propri movimenti in modo del tutto autonomo, è fondamentale. Gli ascensori – da interno o da esterno –

così come i montacarichi per disabili, rappresentano due soluzioni semplici, sicure e affidabili per muoversi in piena libertà.  I montacarichi per disabili- o montascale – vengono adottati quando non c’è possibilità di installare un ascensore oppure quando si ricerca una soluzione meno ingombrante, più economica e flessibile.
Il montacarichi per disabili è costituito generalmente da una piattaforma e da una poltroncina che viene agganciata ad una guida, che può essere installato all’interno della propria abitazione senza particolari permessi.

Montacarichi per persone disabili: Normativa

I montacarichi per disabili o servo scala per i disabili permettono il superamento delle barriere architettoniche che impediscono di accedere in determinati luoghi stando in carrozzina.

In luogo di un ascensore o di un minilift, la normativa vigente stabilisce la possibilità di installare un montacarichi per disabili al posto dell’ascensore, quando bisogna superare quote di quattro metri e più.

La normativa vigente disciplina le dimensioni, la portata, la sicurezza dell’ausilio, la velocità, i comandi e gli ancoraggi.

Dal punto di vista tecnico-funzionale, i montacarichi o servo scala per disabili si classificano in diverse tipologie, a seconda delle caratteristiche: piattaforma servo scala ribaltabile, pedane servo scala, sedili servoscala, montascale a piattaforma e sedile ribaltabile etc.

Montacarichi per persone disabili – caratteristiche

Secondo la normativa vigente, il montacarichi per disabili può sostituire l’ascensore laddove non vi sia la possibilità di installare quest’ultimo. Una prerogativa importante è l’altezza: il dislivello non deve infatti superare i 4 mt, altrimenti la legge vieta l’installazione di un montacarichi per disabili.
Sia sul servoscala che sul piano vi devono essere dei comandi che possano essere azionati sia in caso di salita che in caso di discesa; questi devono essere posti ad un’altezza tale per cui il disabile in sedia a rotelle possa raggiungerli – quindi minimo 70cm, massimo 110cm.
I comandi di sicurezza del montacarichi per disabili devono essere protetti da qualsiasi azionamento accidentale, ai fini di evitare inconvenienti spiacevoli; inoltre, devono essere dotati di un interruttore a chiave che ne permetta lo spegnimento immediato laddove necessario.
Sempre in tema di sicurezza, il montacarichi per disabili deve prevedere dei parapetti o braccioli di protezione anti caduta, per mettere in sicurezza l’utilizzatore.
Millepiani Elevators offre una risposta personalizzata per ogni esigenza di movimentazione, non solo in abitazioni private, ma anche in strutture ricettive ed edifici pubblici. Si tratta di impianti robusti, resistenti e ultra-accessoriati disponibili sia con piattaforma che a poltroncina.
Entrambe le soluzioni di movimentazione proposte da Millepiani Elevators possono essere installate non solo in spazi interni, ma anche in ingressi posti all’esterno. Infatti, sono realizzati con materiali e componenti che non temono alcun agente atmosferico. Inoltre, sono estremamente flessibili, cioè dispongono di una tecnologia capace di affrontare scale dritte, scale curve e addirittura a chiocciola, assicurando sempre prestazioni sicure, confortevoli e affidabili.

Montacarichi per persone disabili a piattaforma

La soluzione con piattaforma è l’ideale in caso di carrozzina. La pedana scorre lungo un binario fissato rigidamente alla scala e si apre automaticamente per agevolare la salita e la discesa della carrozzina. L’impianto –  essendo progettato su misura – garantisce un viaggio sicuro, confortevole, senza oscillazioni o vibrazioni. Qualsiasi sia la pendenza della scala, la piattaforma rimarrà sempre perfettamente orizzontale.

Simile come concetto all’idea di ascensore, anche se non si tratta in realtà di un ascensore vero e proprio ed ha delle caratteristiche tecniche che lo distinguono dall’ascensore per disabili. Il montacarichi per disabili a piattaforma elevatrice è più sicuro, lascia libera la scala da un ingombro importante e consente un uso autonomo.

Montacarichi per persone disabili a poltroncina

Il montacarichi a poltroncina è pensato per soggetti con ridotte capacità motorie, come gli anziani. La poltroncina permette di accedere ai piani superiori e inferiori con grande comfort e facilità. È agganciata solidamente al corpo macchina e ha un design ergonomico ed elegante che bene si armonizza al contesto architettonico dell’edificio.

Montacarichi per persone disabili in condominio

Cosa succede quando si sente la necessità di installare un montacarichi per disabili all’interno di un condominio? Chi provvede all’installazione e alla regolare manutenzione di questo ausilio per disabili e anziani?

La decisione di procedere con l’installazione di un montacarichi per disabili all’interno di un edificio condominiale deve essere presa dall’assemblea condominiale oppure dal singolo condomino.

Per quanto concerne i costi dell’installazione del montacarichi per disabili, essi verranno ripartiti tra i condomini in base alla quota di millesimi.

Essendo un’operazione che comporta dei costi piuttosto esosi, potrebbero esserci dei condomini contrari all’installazione dei montacarichi per disabili. In questo caso, i costi potranno essere divisi tra coloro che sono favorevoli.

In caso di decisione unanime da parte dei condomini, le spese relative alla manutenzione dovranno essere sostenute da tutti oppure solo da coloro che hanno espresso parere favorevole all’intervento.

In ogni caso l’installazione del montacarichi per disabili in condominio deve essere eseguita senza pregiudicare il diritto dei condomini di accedere ed utilizzare le parti interessate dall’intervento.

Inoltre, occorre rispettare la destinazione d’uso delle parti comuni dello stabile condominiale.

Come avviene l’installazione di un montacarichi per disabili

L’installazione del montacarichi per persone disabili avviene a seguito di un attento sopralluogo che consente di definirne caratteristiche tecniche e dimensioni. La realizzazione dell’impianto avviene nel giro di pochi giorni e la sua installazione è altrettanto rapida: nel giro di una mezza giornata lavorativa, il meccanismo e installato e pronto per essere testato. Solo se il collaudo ha buon esito, viene rilasciata la certificazione dai tecnici del Millepiani Elevators e il montacarichi può essere utilizzato. L’installazione non prevede alcuna opere muraria.

Montacarichi per persone disabili: prezzi

Quanto costa installare i montacarichi per disabili? Non esiste una risposta precisa, tutto deve essere valutato ad hoc, e ciò che fa la differenza è la presenza di funzioni e accessori opzionali che rendono il montacarichi un sistema di elevazione migliore rispetto ad un altro.

Inoltre, vanno valutate anche le caratteristiche tecniche e funzionali del montacarichi per disabili, il cui prezzo può prevedere un esborso di 6.000 euro, ma anche oltre i 10.000 euro, nel caso in cui si opti per i montacarichi per scale curve.

Naturalmente si tratta di costi approssimativi, in ogni caso occorre tenere conto di numerosi elementi (accessori e optional), che contribuiscono ad aumentare o diminuire il prezzo e delle agevolazioni fiscali previste dalla normativa vigente per l’acquisto di tali ausili per disabili.

Montacarichi per persone disabili: agevolazioni fiscali

L’attuale normativa fiscale prevede che i montacarichi per disabili e le piattaforme elevatrici per disabili beneficino dell’IVA agevolata al 4%.

Tali agevolazioni fiscali sono garantite sia dai bandi regionali che dalla Legge 104 disciplinante le spese che i disabili o le loro famiglie devono affrontare, come l’eliminazione delle barriere architettoniche degli edifici, l’acquisto di un’auto, la ristrutturazione dell’unità immobiliare, l’installazione di un montacarichi per disabili all’interno di un condominio.

Assistenza e manutenzione dei montacarichi per disabili

Rivolgersi a Millepiani Elevators significa avvalersi di una gamma di prodotti di ultima generazione e di un’installazione a regola d’arte ma anche di un servizio di assistenza e manutenzione sempre attivo in caso di guasti e mal funzionamenti. Le opere di manutenzione ordinaria possono essere fissate già in sede di acquisto stabilendo un calendario di interventi programmati che consentono di monitorare con cadenza regolare il funzionamento dell’impianto.

 

Per maggiori informazioni o per ricevere un Preventivo personalizzato, contatta Millepiani Elevators S.P.A:

Ti aspettiamo!

 

, , , ,



Potrebbero Interessarti